Camera di Commercio di Genova | Home Page


Primo Piano

9 settembre: Avvio procedura rinnovo del Consiglio camerale

Il 9 settembre 2014, con la pubblicazione dell’avviso di cui all’art. 2, comma 1,  del D.M 4.8.2011, n. 156, è stata avviata la procedura per il rinnovo del Consiglio della Camera di Commercio di Genova.     
Ai fini della ripartizione dei seggi del Consiglio, le Organizzazioni Imprenditoriali, le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori e le Associazioni dei consumatori dovranno far pervenire alla Camera di Commercio di Genova le informazioni previste dal citato D.M. 156/2011, entro e non oltre le ore 17,00 del 20 ottobre 2014, con le modalità indicate nelle Istruzioni operative.
Responsabile del procedimento, nonché del trattamento dei dati ai fini del D.Lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, è il Dirigente Vicario, dott. Marco Razeto.Per informazioni è possibile:
rivolgersi all’Ufficio Affari Generali (dott. Maurizio Floris, tel.010.27.04.301)
presentare quesiti a rinnovoconsiglio@ge.camcom.it

Avviso del Presidente
Cronoprogramma
Moduli per le organizzazioni imprenditoriali
Moduli per le organizzazioni sindacali e associazioni consumatori
Istruzioni operative
Note tecniche
Settori economici
Certificato pubblico di cifratura
Regolamenti
Normativa

UNA FINESTRA SULL'ECONOMIA

UNA FINESTRA SULL'ECONOMIA

focuStudi

focuStudi

registroimprese.it

registroimprese.it

fattura elettronica

fattura elettronica

QUALITA' GENOVESE GARANTITA

QUALITA' GENOVESE GARANTITA

ATECO

ATECO

Servizio di conciliazione

Servizio di conciliazione

Imprese storiche 2014

Imprese storiche 2014

News

Rinnovo consiglio camerale: richiesta elenchi gratuiti entro il 30 settembre

La Giunta camerale, con la Delibera 8 settembre 2014, n. 240, ha autorizzato il rilascio gratuito, previa richiesta, alle organizzazioni imprenditoriali partecipanti alla procedura di rinnovo del Consiglio camerale, degli elenchi estratti dal Registro Imprese utili alla predisposizione della documentazione prevista dal D.M 156/2011, art. 2, c.3.
I predetti elenchi saranno rilasciati gratuitamente alle organizzazioni imprenditoriali che ne facciano richiesta, entro e non oltre il 30 settembre 2014, inoltrando l'apposito modulo, contenente la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti necessari per la partecipazione alla procedura, con allegata copia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.
Gli elenchi, massimo uno per settore per organizzazione, verranno rilasciati privi dell'indicazione dell'indirizzo delle imprese.
Il modulo di richiesta deve essere inoltrato, entro e non oltre il 30 settembre 2014, all'indirizzo email:
rinnovoconsiglio@ge.camcom.it
Modulo richiesta elenchi

Segnalazione danni alle attività produttive

La Camera di Commercio ricorda agli operatori colpiti dagli eventi atmosferici di questi giorni che il Modello E per la segnalazione dei danni causati alle attività produttive da eventi calamitosi o catastrofici riconosciuti dalla Regione Liguria deve essere trasmesso alla Camera di Commercio di Genova (via Garibaldi 4) entro 30 giorni dall'evento.

Ulteriori informazioni sono reperibili direttamente sul sito della Regione Liguria.

"Made in Italy eccellenze in digitale" arriva a Genova grazie a Google e Unioncamere

Da  settembre a febbraio 2015, la Camera di Commercio di Genova ospita due borsisti, Tania Pesalovo e Federico Riscaio, che supporteranno le imprese genovesi dei settori  commercio, ristorazione e building service. I due fanno parte di un team di 107 giovani "digitalizzatori" che opereranno per sei mesi in 52 Camere di Commercio italiane e sono già al lavoro per organizzare incontri gratuiti di formazione e interagire con le  aziende dei settori identificati.

L'obiettivo dell'iniziativa "Made in Italy: Eccellenze in digitale", promossa da Google e Unioncamere con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, è quello di coadiuvare le PMI a scoprire e sfruttare a pieno le opportunità della Rete per diffondere il Made in Italy a livello internazionale.

Per saperne di più: https://www.eccellenzeindigitale.it/home

Comunicato stampa

22 settembre: scade il termine per esami Ruolo Agenti di affari in mediazione

Scade lunedì 22 settembre 2014 il termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione alla sessione di esami per l'iscrizione nel Ruolo degli Agenti di affari in mediazione della provincia di Genova.
Per la presentazione delle domande e per ogni altra informazione gli uffici camerali di Via Garibaldi 4 -  piano ammezzato - sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 11.45,  tel. 0102704470-304-226.

Entro il 31 ottobre certificazione crediti della Pubblica Amministrazione

Le imprese creditrici della pubblica amministrazione possono richiedere la certificazione del credito, che consente di beneficiare della garanzia dello Stato,  attraverso la piattaforma per la certificazione dei crediti. La richiesta è gratuita e può  essere presentata in qualsiasi momento.
Per i crediti maturati al 31 dicembre 2013 il termine  di presentazione dell'istanza di certificazione  è al momento stabilito al 31 ottobre 2014. (art. 22 comma 7 bis lettera a) D.L. 24/6/2014 n. 91, convertito in Legge 11 agosto 2014, n. 116.
Per i necessari approfondimenti è possibile consultare il Vademecum per la certificazione dei crediti o rivolgersi al servizio Provveditorato della Camera di Commercio di Genova all'indirizzo provveditorato@ge.camcom.it.

Entro il 30 settembre: le domande per partecipare a SmartCup Liguria

Per partecipare alla  business plan competition regionale  SMARTcup Liguria 2014, è possibile  presentare domanda  fino al 30 settembre 2014  con le modalità indicate sul sito.

In caso di difficoltà  nell'elaborazione del piano di impresa  collegato al progetto e  del business plan è previsto un servizio di supporto curato da FILSE.

Maggiori informazioni

3 ottobre: scade il termine per le domande di ammissione all’esame di mediatore marittimo

Scade il 3 ottobre 2014 il termine per la presentazione delle domande di ammissione all’esame di mediatore marittimo.
La partecipazione è riservata ai residenti nelle province di Genova, Milano, Piacenza, Pavia, Sondrio, Varese, Novara, Vercelli, Como, Biella, Lecco, Verbano Cusio Ossola, Lodi , Monza Brianza che siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge.
Maggiori informazioni

20 ottobre: seminario sul nuovo regolamento dell’Albo Gestori Ambientali

Lunedì 20 ottobre alle ore 9.00, presso il Salone del Bergamasco della Camera di Commercio di Genova, si terrà il seminario di formazione “Le novità introdotte dal nuovo Regolamento dell’Albo Gestori Ambientali e la Procedura telematica per la presentazione di istanze all’Albo Nazionale Gestori Ambientali”.
La partecipazione al seminario è gratuita ma subordinata all’invio della comunicazione di adesione tramite mail all’indirizzo seminario.rifiuti@ge.camcom.it
Programma
Modulo di iscrizione

Bando Azione 1.2.4 “Ingegneria Finanziaria” Fondo capitale di rischio

Fino al 30 giugno 2015 è attivo il nuovo Fondo di Capitale di Rischio di cui alla linea di attività 1.2.4 "Ingegneria Finanziaria" nell'ambito dell'Asse 1 del Por Fesr 2007-2013 competitività regionale e occupazione.
Possono accedere al Fondo solo le PMI costituite in forma di società di capitale o società di persone che intendono trasformarsi in società di capitale o aspiranti imprenditori che intendono costituirsi in società di capitale.
Finalità del Fondo: contribuire al miglioramento dell'efficienza del mercato dei capitali e favorire lo sviluppo del capitale di rischio per le operazioni di start up capital e di expansion capital nelle PMI operanti sul territorio ligure, mediante il co-investimento diretto, insieme a terzi investitori privati che siano indipendenti rispetto alle imprese (co-investitori), in strumenti finanziari prevalentemente di equity.
Le domande dovranno essere compilate on-line con firma digitale tramite il sito di Ligurcapital (www.ligurcapital.it). 
Riferimenti: Settore Sviluppo Economico e Settore Innovazione - Camera di Commercio di Genova  
Tel.: 010 2704.463 - 223 - 389

Fino al 31 dicembre 2016: Finanziamenti nuova Sabatini – Beni strumentali

Con il decreto-legge Del Fare (art.2 d.l. n. 69/2013) è stato istituito un nuovo strumento agevolativo finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l'accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, mediante la costituzione presso la Cassa Depositi e Prestiti di un plafond di 2,5 miliardi di euro che le banche e gli intermediari finanziari aderenti alla convenzione potranno utilizzare per concedere fino al 31 dicembre 2016, finanziamenti alle Pmi.
Lo strumento è rivolto alle PMI operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.
I finanziamenti agevolati possono avere una durata massima di 5 anni e possono essere accordati per un valore massimo complessivo non superiore a 2 milioni di euro per ciascuna impresa. L'importo minimo è fissato in 20.000 euro.
Le domande di agevolazione dovranno essere compilate in formato elettronico, utilizzando i moduli che saranno disponibili sul sito del MI.S.E. e presentate a partire dal 31 marzo 2014.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del MI.S.E.

Tutte le news