Camera di Commercio di Genova | Incubatore certificato


Incubatore certificato




Con il DL 179/2012 (convertito con legge 221/12), sono state istituite due nuove tipologie di impresa: la start-up innovativa e l’incubatore certificato. Quest’ultimo viene definito  come “… una società di capitali, costituita anche in forma di cooperativa,… che offre servizi per sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up innovative…”.
E’ disponibile la Guida all’ INCUBATORE CERTIFICATO (Aggiornata a marzo 2017)



Requisiti
Benefici
Iscrizione nella sezione speciale “START-UP, INCUBATORI E PMI INNOVATIVE” del Registro Imprese
Imposta di bollo, diritti di segreteria e diritto annuale
Aggiornamento delle informazioni e Mantenimento dei requisiti per l’iscrizione
Perdita dei requisiti

 

Requisiti

  • ha forma di società di capitali, anche cooperativa.
  • ha residenza in Italia ai sensi dell'art. 73 del DPR 22 dicembre 1986, n° 917.
  • offre servizi per sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up innovative. Il Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 21/02/2013 recante "Requisiti relativi agli incubatori e startup innovative" ha stabilito una serie di valori minimi necessari per l'iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese, da calcolare sulla base di una scala di punteggi rappresentati in forma tabellare.

 

Benefici

Per informazioni sui benefici si rimanda alla consultazione del sito del Ministero dello Sviluppo Economico
 

 

Iscrizione nella sezione speciale "START-UP, INCUBATORI E PMI INNOVATIVE" del registro imprese

Per richiedere l’iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese, occorre presentare domanda per via telematica tramite gli applicativi Comunica Starweb o Comunica Fedra (o programma equivalente).
Occorre utilizzare:
il modello S2  -   indicando la richiesta di iscrizione nel
riquadro 32 “START UP, INCUBATORI, PMI INNOVATIVE” 
per la richiesta di iscrizione alla sezione speciale si deve utilizzare il codice 038.
I codici da 039 a 044 sono dedicati alle specifiche informazioni richieste per l’iscrizione, e vanno tutti obbligatoriamente compilati, anche in caso di non possesso (es. “nessun rapporto di collaborazione con università in essere”).
Alla domanda andrà allegato il “Modello di dichiarazione di possesso dei requisiti” in formato pdf/A – 1B – 2B, sottoscritto digitalmente e codificato con il codice documento D32.
N.B. qualora non già denunciato in precedenza, è obbligatorio compilare il campo relativo all’indirizzo del sito internet (riquadro 5 del modello S2).

 

Imposta di bollo, diritti di segreteria e diritto annuale

L’Incubatore Certificato è esonerato dal pagamento dei diritti di segreteria e dell’imposta di bollo dovuta per gli adempimenti relativi alle iscrizioni nel Registro delle imprese, nonché dal pagamento del diritto annuale dovuto in favore delle Camere di Commercio.
L’esenzione è dipendente dal mantenimento dei requisiti previsti dalla Legge e dura non oltre il quarto anno di iscrizione.

 

Aggiornamento delle informazioni e Mantenimento dei requisiti per l'iscrizione

Entro 6 mesi dall’iscrizione nella sezione speciale, e poi successivamente al 30/06 e al 31/12 di ogni anno, l’Incubatore Certificato deve comunicare l’Aggiornamento delle informazioni iscritte nel Registro Imprese (DL 179/2012, art.25, c.14).
-  modello S2, riquadro 32, compilando solo le informazioni da aggiornare, dai codici 039 a 043.
- inoltre nel riquadro 32 va sempre compilato il codice 045 con la frase standard “Aggiornamento in data… delle informazioni di incubatore certificato “
N.B se non occorre aggiornare nessuna delle informazioni dei codici da 039 a 043, si aggiungerà alla frase standard la seguente dicitura: “Si confermano le notizie già comunicate ed iscritte”.

Entro 30 gg dall’approvazione del bilancio, e comunque entro 6 mesi dalla chiusura di ciascun esercizio, l’Incubatore Certificato deve dichiarare il Mantenimento del possesso dei requisiti previsti dal DL 179/2012, art.25, c.5).
-  modello S2, riquadro 32, compilando il codice 044 con la frase standard “Conferma in data …. del possesso dei requisiti di incubatore certificato”.
- Occorre poi sempre allegare il "Modello di dichiarazione di possesso dei requisiti" in pdf/A con sottoscrizione digitale, codificandolo con il codice documento D32.

 

Perdita dei requisiti

Entro 60 giorni dalla perdita dei requisiti, occorre richiedere la cancellazione dell’iscrizione alla sezione speciale. Si manterrà la sola iscrizione alla sezione ordinaria.

Si sottolinea che  il mancato deposito della dichiarazione di mantenimento dei requisiti determina la cancellazione d’ufficio dalla sezione speciale entro i successivi 60 giorni.
Anche in questo caso, permarrà l’iscrizione alla sezione ordinaria.

REGISTRO IMPRESE

Responsabile: Sergio Mercati (settore) - R.Raffaele Addamo (conservatore)
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2
Telefono: -
Fax: 010 2704 363
E-mail: registro.imprese@ge.camcom.it
Orario: Sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.45
Info telefoniche: 199 505550, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Assistenza via mail: callcenter@ge.camcom.it