Camera di Commercio di Genova | Camera arbitrale immobiliare


Camera arbitrale immobiliare




La Camera arbitrale immobiliare, costituita come associazione nel gennaio 1986 per iniziativa di associazioni di categoria e professionisti, è competente a risolvere mediante arbitrato le controversie di natura commerciale riguardanti contratti relativi a beni immobili (per esempio intermediazione, lavori di manutenzione, fornitura di beni e servizi).

Per accedere ai servizi della Camera arbitrale è indispensabile un preciso accordo delle parti, che deve risultare da un documento scritto e firmato (clausola arbitrale inserita nel contratto o, in mancanza di questa, accordo firmato dalle parti successivamente all'insorgere della controversia). 

Le parti possono nominare un arbitro scegliendolo tra gli esperti iscritti nell'Albo consultabile presso la Segreteria; il Regolamento prevede comunque la possibilità di nominare un arbitro al di fuori del predetto elenco.

 

Criteri per l'accesso al ruolo

  • specializzazione in materie inerenti le problematiche immobiliari;
  • anzianità nel ruolo/albo/ordine/elenco di appartenenza o comunque esercizio dell'attività professionale da almeno 5 anni;
  • frequenza di un corso di formazione di almeno 10 ore organizzato dalla Camera arbitrale.

 

Criteri per la permanenza nel ruolo:

  • frequenza di un corso/incontro di aggiornamento di 2 ore organizzato dalla Camera arbitrale.

 

Modulistica

 

Documentazione

 


 

freccia Arbitrato

freccia Camera arbitrale Genova

freccia Camera arbitrale immobiliare

freccia Camera arbitrale italiana del caffè

freccia Camera arbitrale marittima

freccia Camera arbitrale per il commercio delle pelli


 

CAMERE ARBITRALI

Responsabile: Roberto Raffaele Addamo (settore)
Indirizzo: Via Garibaldi 4 - piano ammezzato
Telefono: 010 2704 245-373-374
Fax: 010 2704 700
E-mail: arbitrato.genova@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=266
Orario: dal luned́ al venerd́ dalle 8.30 alle 11.45