Camera di Commercio di Genova | Vini DOP e IGP


Vini DOP e IGP




La nuova OCM vino introduce importanti novità negli aspetti relativi alla classificazione dei vini.

Il Reg. Ce 479/2008 infatti stabilisce che a partire dalla campagna vitivinicola 2009/2010, e per le successive campagne, i vini comunitari dovranno essere classificati nelle seguenti tipologie: 

  1. Vini senza denominazione di origine:
    vini che non vantano uno specifico legame con il territorio (ex vini da tavola) e che possono facoltativamente facoltativamente indicare in etichetta annata di produzione e/o varietà delle uve utilizzate (vini varietali).
     
  2. Vini a denominazione di origine e a indicazione geografica:
    vini che vantano uno specifico legame con il territorio geografico (identificati come D.O.P./D.O.C. e D.O.C.G e I.G.P./I.G.T.).

In provincia di Genova sono state riconosciute 3 Denominazioni di Origine Controllata e 1 Indicazione Geografica Tipica: 

  • DOC Riviera Ligure di Ponente (riconosciuta con decreto del Ministero per le politiche agricole del 31 marzo 1988, pubblicato su G.U. del 31/01/1988). L'ultima modifica al diciplinare è stata approvata dal Ministero per le politiche agricole con decreto del 25/10/2011, pubblicato su G.U. 28/11/2011.
  • DOC Golfo del Tigullio - Portofino o Portofino (riconosciuta con decreto del del Ministero per le Politiche Agricole del 01/09/1997, pubblicato su G.U. 10/09/1997). L'ultima modifica al diciplinare è stata approvata dal Ministero per le politiche agricole con decreto del 14/10/2011, pubblicato su G.U. 03/11/2011.
  • DOC Val Polcevera (riconosciuta con decreto del Ministero per le politiche agricole del 16/03/1999, pubblicato su G.U. 27/03/1999, modificato con decreto 08/03/2000). L'ultima modifica al diciplinare è stata approvata dal Ministero per le politiche agricole con decreto del 15/06/2011, pubblicato su G.U. 08/07/2011.
  • IGT Colline del Genovesato (riconosciuta con decreto del Ministero per le politiche agricole del 27/05/2002, pubblicata su G.U. 15/06/2002). L'ultima modifica al diciplinare è stata approvata dal Ministero per le politiche agricole con decreto del 15/06/2011, pubblicato su G.U. 08/07/2011. 

Le rivendicazioni delle uve per la produzione di vino a DOC o IGT e/o le richieste di certificazione e/o le comunicazioni di imbottigliamento costituiscono a tutti gli effetti notifica di iscrizione agli elenchi dei sogetti partecipanti alla filiera vitivinicola per le D.O. o le I.G. di loro interesse.Salvo comunicazione di disdetta dedegli interessati, i soggetti immessi nel sistema di controllo della D.O. e I.G. si ritengono iscritti agli elenchi dei soggetti partecipanti alla filiera vitivinicola e tale iscrizione si intende tacitamente rinnovata di anno in anno.

 

Struttura di controllo

Piano dei controlli

Certificazione D.O.C.

Modulistica e Tariffario

 

carta dei vini agosto 2012

 

 

   Codici dei vini DOC e IGT

 


 

Per ulteriori informazioni:

Struttura di controllo
Piazza De Ferrari, 30 r - 16121 Genova
fax: +39 010 2704.225
e-mail: strutturadicontrollo@ge.camcom.it

Responsabili
Responsabile della Struttura di controllo: Sergio Carozzi - tel. 010 2704256
Responsabile del Piano dei controlli: Antonella Casanova - tel.010 2704258
Segreteria tecnica
tel. 010.2704720-719-257
 


 

Valorizzazione delle produzioni di qualità

freccia Agroalimentare

freccia Artigianato di qualità

 

 

AGROALIMENTARE

Responsabile: Sergio Carozzi
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2 - 3° piano
Telefono: 010 2704 257-258
Fax: 010 2704 225
E-mail: agricoltura@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=669
Orario: dal luned́ al venerd́ dalle 8.30 alle 11.45