Camera di Commercio di Genova | Deposito bilanci


Deposito bilanci




 

Si ricorda che non sono ricevibili bilanci non approvati dall'Assemblea dei soci.
Nel caso in cui il verbale di approvazione preveda una distribuzione di utili, con identificazione degli importi e dei destinatari, occorrerà allegare il  verbale già registrato presso l'Agenzia delle entrate, o riportante gli estremi della registrazione effettuata.

 

Soggetti obbligati

I seguenti soggetti sono obbligati alla redazione ed alla pubblicazione del bilancio d'esercizio o della situazione patrimoniale:

  • Società a responsabilità limitata
  • Società per azioni
  • Società in accomandita per azioni
  • Società cooperative e loro consorzi
  • Consorzi con attività esterna
  • Società consortili
  • Società estere aventi sede secondaria in Italia
  • Gruppi Europei di interesse economico (G.e.i.e.)
  • Contratti di Rete di Imprese
  • Aziende speciali e Istituzioni di Enti Locali
  • Start Up Innovative

 

Termini per la presentazione

Il bilancio di esercizio deve essere depositato al Registro imprese entro trenta giorni dalla data del verbale di assemblea che delibera la sua approvazione. 
È bene sottolineare ch e i Consorzi debbono redigere la situazione patrimoniale entro 2 mesi dalla chiusura dell'esercizio annuale, ma il relativo deposito presso il Registro delle Imprese deve avvenire entro 30 giorni dalla data del verbale di approvazione, che deve essere anch'esso allegato alla pratica.

Manuale bilanci 2018 (documento in formato pdf - 3,1 Mb)

 

Firma digitale degli obbligati e/o legittimati 

La legge 24 dicembre 2003 n. 350 autorizza i dottori commercialisti e i ragionieri e periti commerciali iscritti ai rispettivi albi e collegi a presentare per via telematica i bilanci con l'apposizione della loro sola firma digitale.
Per i depositi eseguiti da altri soggetti è necessari la firma di un amministratore della società, che potrà essere o digitale o autografa. Nel caso sia autografa, la medesima verrà apposta su un modello cartaceo di procura speciale che dovrà essere scansionato e allegato alla pratica del bilancio, unitamente ad un valido documento di identità.

 

Documenti da allegare 

La pratica deve contenere i file relativi ai seguenti documenti: 

  • prospetto contabile e nota integrativa in formato XBRL (secondo le indicazioni del DPCM 10/12/2008 e il successivo comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico)
  • verbale di assemblea con l'approvazione del bilancio in formato pdf-A
  • relazione del/degli amministratori sulla gestione (tranne nel caso di bilancio abbreviato art. 2435 bis comma 6) in formato pdf-A
  • eventuale relazione dei sindaci in formato pdf-A
  • eventuale relazione di certificazione in formato pdf-A
  • eventuale procura speciale rilasciata al professionista dal legale rappresentante accompagnata dal documento di identità.

Si ricorda che tutti i file presenti nella pratica devono essere firmati digitalmente.

 

Dati all'Albo delle Cooperative

Tutte le società cooperative iscritte, o in attesa di iscrizione, all'Albo delle Cooperative devono compilare l'apposito riquadro previsto nel modello B per la trasmissione dei loro dati al Ministero dello Sviluppo Economico.  Si ricorda che il modello C17 è stato abolito dal 1° Aprile 2014. 

 

Elenco dei soci SPA

Il bilancio delle società per azioni va corredato dall'elenco dei soci titolari di azioni alla data di approvazione del bilancio.
Se l'elenco soci non è variato rispetto al bilancio deposito l'anno precedente è possibile cliccare il campo relativo alla riconferma dello stesso.
In presenza di elenco soci variato rispetto a quello dell'anno precedente è invece obbligatorio allegare un nuovo modello S con l'elenco dei soci ed i trasferimenti di azioni che hanno determinato la variazione. 

 

Diciture da apporre in calce agli atti 

In calce a ogni atto vanno apposte le seguenti diciture: 

  • "Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di Genova - autorizzazione n. 17119 del 16.5.2002 delle Agenzia delle entrate".
  • "Il sottoscritto amministratore dichiara che il documento informatico in formato XBRL contenente lo Stato Patrimoniale, il Conto Economico e la Nota Integrativa, e tutti gli allegati in pdf/A sono conformi ai corrispondenti documenti originali depositati presso la società."   (oppure)
  • "Il sottoscritto professionista iscritto all'ordine/collegio di ………… al numero ……… quale incaricato della società, ai sensi dell'art. 31, comma 2 quater della L. 340/2000,  dichiara che il documento informatico in formato XBRL contenente lo Stato Patrimoniale e il Conto Economico, e tutti gli allegati in pdf/A sono conformi ai corrispondenti documenti originali depositati presso la società."

 

COSTI

Diritti di segreteria

  • Deposito del bilancio d'esercizio con o senza elenco soci: Euro 62,70 (comprensivo di finanziamento OIC)- Deposito situazione patrimonaile: Euro 62,70
  • Deposito del bilancio consolidato: è esente da diritti di segreteria se depositato in concomitanza con il bilancio d'esercizio (pratiche separate, ma con richiamo nel campo NOTE)  new
  • Deposito bilancio d'esercizio di Cooperative Sociali: Euro 32,70
  • Rettifica di bilancio già depositato: Euro 30,00
  • Il bilancio delle Start Up Innovative è esente da diritti di segreteria per i primi 5 anni di attività.

Imposta di bollo 

  • L'imposta di bollo dovuta complessivamente per la pratica  è stabilita nella misura fissa di Euro 65,00.
  • Il deposito del bilancio consolidato: è esente da imposta di bollo se depositato in concomitanza con il bilancio d'esercizio (pratiche separate, ma con richiamo nel campo NOTE)  new
  • I bilanci delle Cooperative sociali sono esenti dall'imposta di bollo. 
  • Il bilancio delle Start Up Innovative è esente da imposta di bollo per i primi 5 anni di attività.
     

Gli importi di cui sopra verranno prelevati dal conto prepagato (al quale è appoggiato il servizio "Telemacopay") al momento della protocollazione della pratica.

 

Modalità di invio

La pratica deve essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso il servizio "Telemaco" di Infocamere o servizi convenzionati.

Sono disponibili due modalità di compilazione della pratica:

  1. "Bilanci on-line"  (per bilanci di SRL oppure di SPA con riconferma dell'elenco soci)
    Il servizio è accessibile dal sito web.telemaco.infocamere.it alla voce "Bilanci" ⇒ "Compilazione" ⇒ "Bilanci Online".
    Per accedere al sito occorre avere la disponibilità del collegamento per l'invio telematico e delle relative userid e password, nonchè la possibilità di apporre la firma digitale agli allegati.
    Bilanci on-line può essere utilizzato per il deposito di tutti i bilanci, fuorchè per le SPA che debbono aggiornare l'elenco dei soci. 
  2. Con programma "FEDRA" Plus  (vers. 6.7 o versioni software compatibili con le nuove specifiche ministeriali)

 

Sanzioni

Come già detto, il bilancio va depositato al Registro delle Imprese entro 30 giorni dalla data del verbale di assemblea che lo ha approvato.
Il conteggio per determinare l'ultimo giorno utile per il deposito, viene effettuato partendo dal giorno successivo al verbale; quando il termine cade di sabato o di giorno festivo la scadenza si sposta al primo giorno lavorativo successivo.
Se il deposito avviene dopo tale data è soggetto ad una sanzione amministrativa, che viene applicata a tutti i legali rappresentanti, quali soggetti tenuti per legge al deposito dell'atto presso il Registro delle Imprese.
La sanzione ammonta a 

  • 91,56 Euro se il bilancio è depositato entro i 30 giorni successivi alla scadenza dei termini
  • 274,66 Euro se il bilancio è depositato oltre i 30 giorni successivi alla scadenza dei termini

La sanzione va pagata tramite modello F23, codice tributo 741T, ufficio AGE, causale PA, da allegare alla pratica.

 

 

REGISTRO IMPRESE

Responsabile: Sergio Mercati (settore) - R.Raffaele Addamo (conservatore)
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2
Telefono: -
Fax: 010 2704 363
E-mail: registro.imprese@ge.camcom.it
Orario: Sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.45
Info telefoniche: 199 505550, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Assistenza via mail: callcenter@ge.camcom.it