Camera di Commercio di Genova | Bollatura e vidimazione


Bollatura e vidimazione




L'Ufficio Registro imprese effettua la bollatura dei libri sociali e dei libri previsti da leggi speciali, a meno che la legge stessa non indichi espressamente un altro ente competente.


Ai sensi dell'art. 2218 c.c. è prevista inoltre la bollatura facoltativa di altri libri o registri tenuti dall'imprenditore.


La legge 18/10/2001 n. 383, in vigore dal 25/10/2001 prevede all'art. 8 la soppressione dell'obbligo della bollatura per i seguenti libri contabili che, fermo restando l'obbligo della numerazione progressiva, possono essere soggetti a vidimazione volontaria:

  • libro giornale
  • libro inventari
  • libri previsti dalla normativa fiscale (art. 22 D.P.R. 600/73 e art. 39 D.P.R. 633/72, come modificati dall'art. 8 L. 18/10/2001 n. 393 - Circ. Agenzia delle Entrate n. 92/E del 22/10/2001)

Qualora Cooperative, Consorzi, società di persone ed imprese individuali sottopongano il libro giornale ed il libro degli inventari a bollatura volontaria l'importo dell'imposta di bollo è raddoppiato (due marche da 16 euro ogni 100 pagine o frazione).

 

 

Esenzione dal pagamento delle tasse di concessione governativa per Società Sportive Dilettantistiche (L. 289/2002 art. 90) 

Le Società Sportive Dilettantistiche possono effettuare la vidimazione e bollatura dei libri in esenzione dalle concessioni governative purchè risultino iscritte nell’apposito registro on-line sul sito del CONI (www.coni.it). Sono dovute le imposte di bollo secondo la natura giuridica ed i diritti di segreteria.

 

 

 

REGISTRO IMPRESE - INFORMAZIONI, ELENCHI E VIDIMAZIONI LIBRI

Responsabile: Sergio Mercati (settore)
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2
Telefono: -
Fax: 010 2704 363
E-mail: registro.imprese@ge.camcom.it
Orario: Sportello: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.45
Info telefoniche: 199 505550, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Assistenza via mail: callcenter@ge.camcom.it