Camera di Commercio di Genova | Finanziamenti per R&S e innovazione


Finanziamenti per R&S e innovazione




Voucher MISE per la digitalizzazione.

 

Al via i voucher MISE per la digitalizzazione delle PMI. Fino a 10mila euro ad azienda per rendere più digitali i processi  aziendali e ammodernare le tecnologie utilizzate. 100 milioni di euro lo stanziamento totale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre due milioni e mezzo i fondi destinati alla Liguria.

 

Dalle ore 10 del 31 gennaio 2018 fino alle 17 del 9 febbraio 2018 sarà possibile presentare le domande di accesso alle agevolazioni attraverso procedura informatica che verrà resa disponibile nell’apposita sezione del sito del MISE. Per l’accesso, è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi (CNS), di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la registrazione nel Registro delle imprese. La domanda potrà essere compilata dal 15 gennaio 2018 e inviata a partire dal 30 gennaio.

 

Le agevolazioni ammontano fino a 10mila euro ad azienda e potranno coprire il 50% del totale delle spese ammissibili. Le spese contemplate per l’accesso al voucher riguardano l’acquisto di software, hardware e servizi specialistici  volti a migliorare l’efficienza, modernizzare il flusso di lavoro grazie agli strumenti tecnologici, sviluppare un e-commerce, fruire della banda larga, ultralarga o satellitare e formare il personale aziendale in campo ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione). Gli acquisti dovranno essere effettuati successivamente alla prenotazione del voucher.

 

Sono moltissimi i campi di applicazione del voucher: un’azienda che si trovi in un’area non ancora coperta dalla banda larga, potrà dotarsi di parabola, decoder e connessione satellitare, risparmiando fino al 50% attraverso i voucher per la digitalizzazione. Lo stesso discorso vale per le spese tecnologiche di quelle imprese che decidano di dotarsi di un portale di vendita online o vogliano sperimentare soluzioni di telelavoro. 

 

Per maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina dedicata sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico o inviare una mail a info.voucherdigitalizzazione@mise.gov.it.

 

 

 

 

Bando del Comune di Genova da 1 milione di euro a favore delle startup innovative

 

Presentato il bando del Comune di Genova destinato a supportare i progetti di accelerazione delle startup innovative che operano o intendono operare stabilmente sul territorio comunale sui settori scienze della vita, industria 4.0, smart city, tecnologie del mare.

Le startup dovranno essere iscritte nell’apposita sezione speciale del Registro Imprese, essere piccole o micro imprese costituite da non più di 30 mesi ed essere in possesso di una manifestazione di interesse per un investimento in equity da parte di un investitore privato per un importo del 50 % del progetto.

Le domande potranno essere presentate dal 4 aprile al 31 luglio 2017 e il contributo previsto prevede una quota a fondo perduto e una quota sotto forma di finanziamento agevolato allo 0.5%.

 

Per maggiori informazioni: promozioneimpresa@comune.genova.it.

 

Consulta il Bando 

Slide riassuntive

Comunicato stampa

 

 

  

Startup Innovative  - nuovi  finanziamenti smart&start

Smart&Start Italia sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico per stimolare una nuova cultura imprenditoriale legata all’economia digitale, per valorizzare i risultati della ricerca scientifica e tecnologica e per incoraggiare il rientro dei «cervelli» dall’estero.

La misura è stata rifinanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico con 95 milioni di euro (Legge di Bilancio 2017) ed è ora attiva.

Lo sportello è aperto e le domande di finanziamento sono valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni. La procedura per l’accesso alle agevolazioni è completamente informatizzata.

http://www.smartstart.invitalia.it/site/smart/home.html

scheda allegata

   

 

 

 

 Agevolazioni marchi e brevetti

Il Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione Generale Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, attraverso Unioncamere realizza un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Sono previste agevolazioni per la presentazione di domande di marchi e brevetti nazionali ed internazionali e design.

Per maggiori informazioni:

http://www.uibm.gov.it/index.php/incentivi

infoimprese@progetto-tpi.it

 

 

 

    

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei marchi storici

È stato pubblicato un Bando MISE/UIBM - Unioncamere che prevede un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei marchi nazionali la cui domanda di primo deposito, presso l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, sia antecedente il 1° gennaio 1967.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito Marchi storici

Referente per la Camera di Commercio di Genova
Sergio Arvigo - Tel. 010 2704.417
marchibrevetti@ge.camcom.it

 

Scheda sintetica  
Bando