Camera di Commercio di Genova | Facchinaggio


Facchinaggio




Dal 14 settembre 2012, per svolgere l'attività di facchinaggio devono essere dimostrati i soli requisiti di onorabilità.

  

Modulistica allegata alla pratica telematica
Le imprese che intendono iniziare l'attività di facchinaggio presentano la segnalazione certificata di inizio attività ai sensi dell'art. 19 della legge 241/90, e successive modificazioni, contenente la dichiarazione dei requisiti di onorabilità. Codificare tale modello con il codice C23.
 

Definizione
Per la definizione dell'attività di facchinaggio l'articolo 2 del Decreto del Ministero delle attività produttive del 30 giugno 2003, n. 221, entrato in vigore il 4 settembre 2003, rimanda alle attività incluse nella tabella allegata al Decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - www.lavoro.gov.it/lavoro - del 3/12/1999 specificando che possono essere svolte anche con l´ausilio di mezzi meccanici o diversi, con attrezzature tecnologiche, comprensive delle attività preliminari e complementari alla movimentazione delle merci e dei prodotti.

  

Concessioni governative non più dovute per l'avvio attività soggette a SCIA e verifica dei requisiti

Alleggerimento degli oneri per le imprese

Da oggi non saranno più soggette al pagamento della tassa di concessione governativa le denunce al Registro delle imprese o al Repertorio economico amministrativo (R.E.A.) di avvio di attività soggette alla contestuale presentazione della  Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per

  • installazione di impianti di cui al DM 37/2008
  • autoriparazione
  • pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione, sanificazione
  • facchinaggio
  • commercio all'ingrosso
  • agente e rappresentante di commercio
  • agente di affari in mediazione
  • mediatore marittimo ex “Sezione Ordinaria” del ruolo mediatori marittimi, soppressa dall’art. 75 del D.Lgs. 59/2010
  • spedizioniere

Ogni diversa indicazione eventualmente ancora contenuta nella  modulistica corrente e nelle relative istruzioni  deve intendersi non più vigente.     

 

 

Requisiti di onorabilità
Assenza di: 

  • sentenze penali definitive di condanna o procedimenti penali pendenti nei quali sia già stata pronunciata sentenza di condanna, per reati non colposi a pena detentiva superiore a tre anni, salvo che sia intervenuta riabilitazione
  • condanne a pena detentiva con sentenza passata in giudicato per ricettazione, insolvenza fraudolenta, usura, sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina, salvo che sia intervenuta riabilitazione
  • pena accessoria dell'interdizione dall'esercizio di una professione o di un'arte o dell'interdizione dagli uffici direttivi delle imprese
  • applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione ai sensi delle leggi 27 dicembre 1956 n. 1423, 31 maggio 1965 n. 575 e 13 settembre 1982 n. 646 e successive modificazioni o procedimenti penali in corso per reati di stampo mafioso
  • contravvenzioni per violazioni di norme in materia di lavoro, di previdenza e di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, non conciliabili in via amministrativa e, in particolare per le società cooperative, violazioni della legge 3 aprile 2001 n. 142
  • condanne penali per violazione della legge 23 ottobre 1960, n. 1369

 

Nel caso in cui il titolare di impresa individuale abbia nominato un institore o un direttore preponendoli all'esercizio dell'impresa, di un ramo di essa o di una sua sede, ciascuno dei soggetti nominati sarà tenuto a presentare identica dichiarazione.

Sono tenuti a identico adempimento tutti i soci per le società in nome collettivo, i soci accomandatari per le società in accomandita semplice, gli amministratori per ogni altro tipo di società, ivi comprese le cooperative.
 

Modulistica:

FACCHINAGGIO

Responsabile: Daniele Bagon (settore)
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2
Telefono: 010 2704 316-299-401
Fax: 010 2704 760
E-mail: abilitazioni.speciali@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=365
Orario: dal lunedý al venerdý dalle 8.30 alle 11.45