Camera di Commercio di Genova | Modelli di utilità


Modelli di utilità




 Il modello di utilità, secondo la legge italiana, è un'invenzione "atta a conferire a macchine o parti di esse, strumenti, utensili o oggetti di uso in genere, particolare efficacia o comodità di applicazione o di impiego".

Riguarda l'aspetto tecnico e quindi è affine al brevetto di invenzione.

I requisiti sono gli stessi dell'invenzione (novità, originalità o attività inventiva, industrialità, liceità), ma la novità e l'originalità devono essere riferiti solo alla particolare efficacia di applicazione o comodità di impiego di macchine, strumenti, utensili o oggetti.

Il brevetto per modello di utilità dura dieci anni a decorrere dalla data di deposito della domanda e non può essere rinnovato né può esserne prorogata la durata.


Per ottenere il brevetto di un Modello di Utilità occorre presentare la seguente documentazione:

A. Domanda di brevetto per modello di utilità. 

La domanda  ( Modulo per Richiedente ) è da redigere a computer  in 1 originale + 2 copie (no fronte/retro).

 

B. Documentazione da allegare.

Deve essere redatta su carta bianca resistente e non brillante, del formato di cm. 21 x 29,5 (A4).

Deve essere redatta in lingua italiana, scritta in modo indelebile al computer a facciate alterne, numerate progressivamente senza alcuna intestazione.

Il testo è scritto lasciando un margine di almeno cm. 2,5 alla sinistra del foglio e un adeguato margine di almeno cm. 2,5 agli altri lati del foglio, nonché uno spazio tra le linee di 1,5 tale da consentire correzioni interlineari e le lettere maiuscole devono avere una altezza di almeno cm. 0,21 .

La documentazione, redatta in un unico esemplare, deve essere composta da: 

  1. RIASSUNTO
  2. DESCRIZIONE
  3. RIVENDICAZIONI
  4. DISEGNI

 

 C. Diritti di segreteria 
Il pagamento potrà essere effettuato tramite Bancomat (POS) direttamente presso gli sportelli dell'ufficio Brevetti e Marchi oppure tramite bollettino conto corrente postale n. 527168  intestato a Camera di Commercio di Genova, secondo la seguente tabella:

  • € 40,00 per rilascio copia semplice del verbale di deposito;
    oppure
  • € 43,00 per rilascio copia autentica + marca da bollo da € 16,00.


D. Diritti di Deposito
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite il modello F24 rilasciato dall’Ufficio Brevetti e Marchi al momento della presentazione della domanda, secondo la seguente tabella:

  •  primo quinquennio          €   120,00
  • secondo quinquennio      €   500,00
  • diritti di mora                    €   100,00

                      

Il pagamento dei diritti per il mantenimento in vita deve essere effettuato a mezzo F24 precompilato, facendone richiesta all’Ufficio Brevetti e marchi della Camera di Commercio di Genova o telematicamente registrandosi al sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi utilizzando il seguente link:
https://servizionline.uibm.gov.it/
Detto pagamento deve essere effettuato anticipatamente, prima dell'inizio del quinquennio di riferimento, entro l’ultimo giorno utile del mese corrispondente a quello in cui è stata depositata la domanda.   Trascorso tale termine, si applica il diritto di mora per i pagamenti nel semestre successivo alla scadenza del primo quinquennio.

Si segnala che, nel caso di deposito presso la Camera di Commercio di Genova, è attivo un servizio di "avviso scadenza/rinnovo" per i titoli di proprietà industriale che lo prevedono

 

E. Autorizzazione alla firma del verbale di presentazione
Se la presentazione della domanda viene effettuata da persona diversa dal richiedente è necessaria una delega in carta semplice corredata da una fotocopia del documento di identità del richiedente.

 


 

 


 

 

MARCHI E BREVETTI

Responsabile: Paola Carbone (settore)
Indirizzo: Piazza De Ferrari 2 - 4° piano
Telefono: 010 2704 417-219
Fax: 010 2704 700
E-mail: marchibrevetti@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=267
Orario: dal luned́ al venerd́ dalle 9 alle 12