Camera di Commercio di Genova | Brevetto europeo


Brevetto europeo




La Convenzione di Monaco del 5 ottobre 1973, ha istituito una procedura unificata di deposito esame e concessione di un brevetto europeo. Questo sistema permette di richiedere, attraverso un'unica domanda, la tutela brevettuale nei Paesi (vedi elenco Paesi) attualmente aderenti alla Convenzione e di ottenere un titolo che attribuisce, nel territorio degli Stati designati, i medesimi diritti dei rispettivi brevetti nazionali.

 

Dove e cosa depositare

La domanda di brevetto europeo può essere depositata presso l' Ufficio brevetti della Camera di Commercio di Roma, od inviata all'Ufficio italiano brevetti marchi di Roma o alle sedi dell'Ufficio europeo brevetti (EPO).

Informazioni deposito Brevetto Europeo

 

 

 

Presso la Camera di Commercio di Genova è possibile depositare:

  • la traduzione in lingua italiana del testo di un brevetto europeo avente l'Italia come paese designato, ai fini della validazione nazionale
  • la traduzione in lingua italiana delle Rivendicazioni di un brevetto europeo avente l'Italia come paese designato, per ottenere una tutela provvisoria

 

Istruzioni deposito traduzione di brevetto europeo

Modulo deposito traduzione di brevetto europeo

 

Priorità

Se entro 12 mesi dalla data in cui viene depositato un brevetto nazionale se ne estende la validità a livello europeo, è possibile rivendicare la priorità del precedente deposito. In questo modo il deposito del brevetto europeo si considera effettuato nello stesso giorno del brevetto nazionale.

 

Durata

La tutela brevettuale dura 20 anni.

 

 

 

 

 

 

MARCHI E BREVETTI

Responsabile: Paola Carbone (settore)
Indirizzo: Via Garibaldi, 4 - secondo piano
Telefono: 010 2704 219
Fax: 010 2704 700
E-mail: marchibrevetti@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=267
Orario: dal luned́ al venerd́ dalle 9 alle 12