Voucher internazionalizzazione 2022

Pubblicata la graduatoria provvisoria delle imprese ammesse ai Voucher Internazionalizzazione 2022

E' stata pubblicata la graduatoria provvisoria delle imprese ammesse ai Voucher Internazionalizzazione 2022.

I voucher della Camera di Commercio di Genova si inseriscono all'interno dei servizi per la preparazione delle PMI ad affrontare i mercati internazionali nell'ambito del progetto nazionale Sostegno all'Export dell'Italia.

Le imprese con tutti i requisiti richiesti (attività di import/export, iscrizione al SEI, partecipazione ad almeno una iniziativa camerale nel 2022) e già in possesso di fatture, relative quietanze, attestati e con relazione finale possono procedere alla fase di rendicontazione sempre utilizzando la piattaforma di Web Telemaco (come in fase di presentazione delle domande) così come previsto all'art. 13 del Bando.

Le spese possono essere sostenute a partire dal 1 gennaio 2022 e fino al 31 dicembre 2022.

Scadenza per la rendicontazione: 31/01/2023

         progetto SEI.png
       graduatoria voucher.jpg I voucher sono destinati a sostenere il 70% delle spese relative allo sviluppo del commercio internazionale, tra le quali possono rientrare, a titolo esemplificativo, servizi di consulenza e/o formazione, realizzazione di piattaforme di e-commerce, realizzazione di spazi espositivi e incontri d'affari secondo quanto esplicitamente previsto nel Bando.

Rendicontazione

L’erogazione del voucher avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione da parte dell’impresa beneficiaria. Tale documentazione dovrà essere inviata telematicamente entro le ore 21:00 del 31 gennaio 2023, pena la decadenza dal voucher. Gli allegati alla rendicontazione da caricare (presenti all’art. 13 del Bando) sono i seguenti:

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di cui all’art. 47 D.P.R. 445/2000, formata digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell’impresa, in cui siano indicate le fatture e gli altri documenti contabili aventi forza probatoria equivalente riferiti alle attività e/o agli investimenti realizzati, con tutti i dati per la loro individuazione e con la quale si attesti la conformità all’originale delle copie dei medesimi documenti di spesa;
  • copia delle fatture e degli altri documenti di spesa di cui al punto precedente, debitamente quietanzati;
  • copia dei pagamenti effettuati esclusivamente mediante transazioni bancarie verificabili (ri.ba, assegno, bonifico, ecc.);
  • copia del piano di finanziamento accordato dall’ente finanziatore (banca, ecc.) per il progetto di sviluppo di attività a sostegno del commercio internazionale, ove applicabile;
  • nel caso di attività formative, dichiarazione di fine corso e copia dell’attestato di frequenza per almeno l’80% del monte ore complessivo;
  • relazione finale, firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria del voucher, di consuntivazione dettagliata delle attività realizzate e che specifichi a quali attività proposte nell’ambito del progetto internazionalizzazione (SEI) si è partecipato (esclusi i webinar formativi).

Bando 

Graduatoria