Certificati, visure, atti ed elenchi

Il Registro delle imprese rilascia per tutto il territorio nazionale certificati, visure, atti ed elenchi riguardanti la vita economica e commerciale delle imprese.

Certificati camerali

E' attivo il nuovo indirizzo mail unico prenotazione.certificati.vidimazioni@ge.camcom.it per richiedere la prenotazione di certificati e vidimazioni

Il certificato camerale è il documento che comprova l'iscrizione al Registro delle imprese ed al Repertorio economico amministrativo. Viene rilasciato in bollo.

Modulo di richiesta certificato in bollo 

Può essere richiesto:

  • anagrafico: contiene tutte le informazioni giuridico-economiche dell'impresa contenute nel Registro delle imprese e nel Repertorio economico amministrativo
  • storico: contiene nella prima parte le stesse informazioni del certificato anagrafico e nella seconda parte tutte le informazioni relative ad atti, denunce e iscrizioni depositate nel Registro delle imprese nel corso della vita dell'impresa (Mad e trascrizioni)
  • certificato di iscrizione con scelta: per le società di grandi dimensioni è possibile selezionare le informazioni che necessitano, legate a procuratori, unità locali ed amministratori
     

Modalità di rilascio

I certificati sono rilasciati a chiunque ne faccia domanda. I titolari del contratto TelemacoPay possono ottenerne il rilascio via web. Tali certificati hanno lo stesso valore di quelli richiesti allo sportello camerale, purchè vengano stampati su carta filigranata e venga apposta la relativa contromarca non fotoriproducibile: detto materiale può essere richiesto presso il nostro ufficio Firma digitale di Via Garibaldi 4.. 

Il certificato di non sussistenza di procedure concorsuali può essere richiesto esclusivamente allo sportello della Camera di Commercio.

Diritti di segreteria 

Il costo dei certificati richiesti allo sportello camerale è il seguente: 

  • certificato anagrafico
  • certificato storico

€ 5,00

€ 7,00

I certificati, oltre al pagamento del diritto di segreteria, sono soggetti all'imposta di bollo dell'importo di 16,00 euro ogni 100 righe (o frazioni) assolta in modo virtuale.

 

Certificato antimafia

A partire dal 13 febbraio 2013, per effetto dell’entrata in vigore del D.Lgs. 218/2012, la Camera di Commercio non è più legittimata al rilascio delle cosiddette certificazioni con “nulla osta antimafia” sia alle pubbliche amministrazioni che ai gestori di pubblici servizi o ai privati in genere.

  

Visure camerali

La visura camerale è un documento, rilasciato in carta semplice, che contiene la descrizione aggiornata di un'impresa, qualunque sia la sua ubicazione sull'intero territorio nazionale.
Può essere richiesta:

  • ordinaria: contiene tutte le informazioni giuridico-economiche dell'impresa contenute nel Registro delle imprese e nel Repertorio economico amministrativo
  • storica: contiene le stesse informazioni della visura ordinaria ma consente di conoscere le variazioni intervenute nel tempo
  • assetti proprietari: fornisce l'elenco dei soci delle società di capitali (srl e spa) non quotate sui mercati regolamentari
  • visura a blocchi: in cui è possibile selezionare blocchi di informazioni. Sono visure a contenuto mirato, secondo le esigenze del richiedente, legate alla natura giuridica dell'impresa 

Guida alla lettura delle visure

Modalità di rilascio

Le visure sono rilasciate immediatamente, allo sportello, a chiunque ne faccia domanda, previa compilazione dell'apposito modulo di richiesta.

È possibile ottenere il rilascio via web accedendo al sito www.registroimprese.it.
I titolari di contratto TelemacoPay possono utilizzare il canale a loro dedicato.

 

Diritti di segreteria

Il costo delle visure è il seguente:

Tipologia impresa Tipologia visura Allo sportello Via web
Imprese individuali e altre forme

visura ordinaria


visura storica

€ 4,00


€ 5,00

€ 3,00


€ 4,00

società di persone

visura ordinaria


visura storica

€ 4,50


€ 5,50

€ 3,50


€ 4,50

società di capitali

visura ordinaria


visura storica

€ 7,00


€ 8,00

€ 5,00


€ 6,00

 

Il costo di una visura protesti è di 2,00 euro, scarica il modulo di richiesta.

 

Visure e copie atti a uso vertenze di lavoro

I documenti estratti dal Registro imprese in regime di esenzione di oneri fiscali e diritti di segreteria ed utilizzabili per cause di lavoro (legge 02.04.1958 n. 319 e succ. mod.) possono essere richiesti con l’apposito modello firmato digitalmente dai legittimati alla richiesta ed inviato esclusivamente via e-mail alla casella causadilavoro@ge.camcom.it.

All’interno del modulo di richiesta occorrerà inserire l’indicazione del numero di R.G. della causa se già radicata o l’esibizione della procura alle liti o altro atto equivalente, a dimostrazione del mandato ricevuto da parte del lavoratore ai fini dell’istruzione della causa stessa.
Il rilascio della documentazione avverrà esclusivamente con modalità differita e telematica (entro un massimo di 30 giorni), mediante invio dei relativi file all’indirizzo email indicato dal richiedente sul modello di richiesta.

 

Atti e consultazione fascicoli

Chiunque sia interessato può chiedere ed ottenere il rilascio di copie semplici o in bollo dei seguenti documenti:

  • atti societari iscritti nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Genova
  • iscrizioni relative alle imprese individuali iscritte nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Genova
  • bilanci depositati presso il Registro delle imprese della Camera di Commercio di Genova
  • stessi documenti di cui ai punti precedenti, se iscritti o depositati dal 1994 presso il Registro delle imprese di qualsiasi Camera di Commercio italiana, in quanto presenti nell'archivio ottico nazionale.

La richiesta va formulata presso lo "sportello certificati" degli uffici di Genova o di Chiavari.

Diritti di segreteria

richiesta copie bilanci

€  4,50 + €  0,10  a pagina estratta

richiesta copie atti

 €  6,00 + €  0,10  a pagina estratta

consultazione fascicolo

€  15,00

I titolari del contratto TelemacoPay possono ottenerne il rilascio via web.

Il rilascio di copie di atti iscritti o bilanci depositati anteriormente al 1994 necessita della consultazione dell'archivio cartaceo e pertanto deve essere richiesto esclusivamente presso la Camera di Commercio competente per la provincia ove è ubicata la sede legale della società.

Elenchi imprese

L'Ufficio Registro imprese rilascia, a chiunque ne faccia richiesta, elenchi di imprese operanti sul territorio italiano. 

Esistono 3 tipi di elenchi diversi a seconda dei dati contenuti.
I dati estratti possono essere forniti su carta o su file di excel.

Per conoscere la consistenza ed il preventivo di spesa relativo all'elenco, occorre farne richiesta su apposito modello all'Ufficio informazioni: via fax al numero 010 2704.363 o via e-mail a registro.imprese@ge.camcom.it

 

Tipo di elenchi

Le diverse tipologie di elenco disponibili sono: 

  • indirizzi: riporta denominazione, ragione sociale ed indirizzo dell'impresa; il costo fisso è di 20,00 euro a richiesta + 0,02 per ogni nominativo estratto
  • anagrafico imprese: riporta denominazione, ragione sociale, indirizzo, codice attività, breve descrizione dell'attività e capitale sociale dell'impresa; il costo fisso è di 20,00 euro a richiesta + 0,06 euro per ogni nominativo estratto
  • anagrafico persone: riporta i dati anagrafici delle persone aventi cariche/qualifiche nell'impresa; il costo fisso è di 20,00 euro a richiesta + 0,06 euro per ogni nominativo estratto
  • esteso: riporta denominazione, ragione sociale, indirizzo, codice attività, breve descrizione dell'attività, capitale sociale, codice fiscale, numero di iscrizione RI/REA, numero di addetti dipendenti e indipendenti (ove dichiarato), telefono (non garantito, solo se dichiarato dall'impresa); il costo fisso è di 20,00 euro a richiesta + 0,12 euro per ogni nominativo estratto
  • completo per impresa e per persona: riporta denominazione, ragione sociale, indirizzo, codice attività, breve descrizione dell'attività, capitale sociale e dati anagrafici delle persone aventi cariche/qualifiche nell'impresa; il costo fisso è di 20,00 euro a richiesta + 0,16 euro per ogni nominativo estratto

Parametri di selezione

  • stato delle imprese: attive, cessate, sospese o messe in liquidazione nel lasso di tempo specificato
  • territorio: localizzazione della sede o dell'unità locale, selezionabile per regione, provincia, comune
  • tipo di attività: deve essere indicato il codice di attività Istat, desunto dal manuale dei codici Ateco, disponibile allo sportello
  • valore della produzione: esistono vari scaglioni di fatturato. Tale parametro è disponibile per le sole società di capitali
  • capitale sociale: esistono vari scaglioni di capitale
  • numero di addetti: parametro riferibile solo alla sede (e non alle unità locali). Fonte: denunce Inps o Inail
  • forma giuridica
  • periodo temporale: da utilizzare in caso di ricerche delimitate temporalmente