Carnet ATA e carnet CPD China-Taiwan

Cos’è il Carnet ATA

Il Carnet ATA (Admission Temporaire – Temporary Admission) è un documento doganale internazionale che facilita e favorisce la circolazione delle merci in temporanea importazione nei Paesi extracomunitari che aderiscono alla Convenzione ATA. Consente l’esenzione da dazi doganali e IVA a condizione che le merci vengano reimportate entro i termini indicati nel Carnet.

 Tipologie di documenti:

  • CARNET ATA BASE: consente di esportare temporaneamente le merci per un massimo di due viaggi (non è possibile integrare il documento con ulteriori fogli)
  • CARNET ATA STANDARD: permette un numero illimitato di viaggi nel corso dei 12 mesi di validità. Dotazione base per 4 viaggio (con possibilità di integrare il documento con fogli aggiuntivi)
  • CARNET CPD CHINA-TAIWAN: esclusivamente per merce destinata a Taiwan

Normativa di riferimento

  • Convenzione A.T.A. del 6/12/61 e ratificata in Italia con D.P.R. n. 2070 del 18/03/63
  • Convenzione di Istanbul del 26/06/90 e ratificata in Italia con Legge n. 479 del 26/10/95

 

Da chi può essere richiesto e per quale tipologia di merce

 Il documento può essere richiesto:

  • da imprese attive iscritte alla Camera di Commercio di Genova
  • da privati cittadini o professionisti residenti nella Provincia
  • da enti pubblici o privati della Provincia (es. Associazioni)

per le seguenti merci:

  • Merci destinate a fiere e mostre
  • Materiale professionale
  • Campioni commerciali

Sono escluse le merci temporaneamente esportate per essere sottoposte a lavorazione o riparazione, le merci deperibili o i beni di consumo. È altresì escluso il materiale destinato a essere utilizzato nei trasporti all’interno del Paese d’importazione, per la fabbricazione industriale e il confezionamento di merci, per lo sfruttamento di risorse naturali, la costruzione, riparazione o manutenzione di immobili, l’esecuzione di lavori di terrazzamento o similari, a meno che, non si tratti di utensili a mano.

 

In quali Paesi si utilizza

Nel link sottostante, l’elenco dei Paesi nei quali si può utilizzare il Carnet ATA in cui vengono anche evidenziate le modalità del documento in ciascun Paese aderente alla Convenzione ed eventuali altre informazioni necessarie.

Paesi aderenti alla Convenzione ATA 

Per il principio di libera circolazione delle merci, il Carnet ATA non deve esser richiesto per gli stati membri dell’Unione Europea ad eccezione di temporanee esportazioni in alcuni possedimenti e territori d’oltremare specificati nel sopra citato elenco.

 

Validità del Carnet ATA

 

Il Carnet ATA ha validità massima di 12 mesi e va restituito alla Camera di Commercio al termine del suo utilizzo (e comunque entro 8 giorni dalla data di scadenza)

 

Documenti da presentare alla Camera di Commercio per la richiesta del Carnet

 

  • Elenco merci in formato Excel (utilizzando esclusivamente il modello scaricabile da questo sito e senza modificarne le dimensioni di righe e colonne). Se il contenuto della lista è tale da non essere contenuto in una sola pagina, il contenuto va trasferito su carta intestata numerando le pagine (ad es 1/3, 2/3, 3/3)

  • Documento d’identità del firmatario

  • Polizza assicurativa (o ricevuta del versamento in c/c postale se abilitati alla procedura semplificata) richiesta da Unioncamere a titolo di garanzia per il corretto utilizzo del Carnet.

Costi del documento

 

Carnet ATA Base                            € 61,00 (50 euro + IVA)
Carnet ATA Standard    € 92,72 (76 euro + IVA)
Carnet CPD China/Taiwan € 61,00 (50 euro + IVA)
Fogli aggiuntivi/supplementari €   1,22 (  1 euro + IVA)
Assicurazione**             0,5625% del valore della merce (premio minimo € 56,00)

 ** Per merci orafe costi e modalità di rilascio particolari da richiedersi allo sportello.

Tempi di rilascio

 

5 giorni lavorativi dalla presentazione della pratica completa

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/23 11:14:00 GMT+1 ultima modifica 2020-02-25T09:04:29+01:00