Categoria 2bis- Trasporto rifiuti prodotti nell'ambito della propria attività

NUOVE ISCRIZIONI

La domanda di iscrizione deve essere presentata telematicamente e deve essere comprensiva dei seguenti documenti:
1. Modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico sottoscritto da tutti i legali rappresentanti e accompagnato da copia dei documenti di identità in corso di validità (per i cittadini extracomunitari è necessario allegare anche copia del permesso di soggiorno in corso di validità)
2. Foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra
3. Copia fronte-retro del libretto di circolazione del mezzo o documentazione attestante la disponibilità del mezzo in capo all'impresa
4. Modello di dichiarazione Antimafia "Allegato B" sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa che presenta la domanda di iscrizione
 
Nella domanda il legale rappresentante deve dichiarare:
- l'attività svolta dall'impresa (così come risultante dal Registro Imprese);
- le tipologie dei propri rifiuti (codici CER) non pericolosi e/o pericolosi che si intendono trasportare;
- le modalità di trasporto dei rifiuti stessi (rinfusa, colli o altro);
- estremi identificativi dei mezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti (targa e numero di telaio)
Tale iscrizione non prevede:
- la nomina di un Responsabile Tecnico;
- la redazione dell'attestazione di idoneità tecnica dei mezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti da parte del Responsabile Tecnico. Tale idoneità      viene dichiarata direttamente dal titolare/legale rappresentante;
- la dimostrazione della capacità finanziaria.
 
Al termine della procedura telematica, il sistema Agest chiederà il pagamento dei diritti di segreteria (euro 10,00) e dell’imposta di bollo (euro 16,00) dovuti per la presentazione dell'istanza. 
Successivamente alla delibera assunta della Sezione Regionale, l'impresa interessata riceverà una comunicazione via PEC con l'invito a scaricare il provvedimento dalla propria area riservata sul sito dell'Albo gestori Ambientali, previo pagamento degli ulteriori importi dovuti (imposta di bollo, tassa di concessione governativa e diritto annuale). 
 
VARIAZIONE E CANCELLAZIONE DELL'ISCRIZIONE
Le imprese e gli enti iscritti all'Albo sono tenuti a comunicare alla Sezione Regionale ogni atto o fatto che comporti modifica dell'iscrizione all'Albo entro 30 giorni dal loro verificarsi (ad esempio, variazione mezzi, codici Cer, cancellazione, ecc.).
 
La domanda di variazione deve essere presentata telematicamente e deve essere comprensiva dei seguenti documenti:
1. Modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico sottoscritto dal legale rappresentante e accompagnato da copia dei documenti di identità in corso di validità (per i cittadini extracomunitari è necessario allegare anche copia del permesso di soggiorno in corso di validità)
2. Foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra
3. Nel caso di inserimento di nuovi veicoli/reimmatricolazione occorre allegare le copie aggiornate (fronte-retro) delle carte di circolazione o documentazione attestante la disponibilità del mezzo in capo all'impresa. Per l'utilizzo immediato dei nuovi mezzi è necessario allegare la richiesta di vidimazione dell'atto notorio su mezzi che può essere generato durante la compilazione dell’istanza telematica dopo che sono state inserite le targhe dei nuovi veicoli. Il documento vidimato, verrà inviato dalla Segreteria della Sezione all'indirizzo Pec dell'impresa, previa verifica della completezza della documentazione presentata.
4. Nel caso di contestuale nomina di nuovi legali rappresentanti occorre inserire i nuovi nominativi nell’apposita schermata “Legali Rappresentanti” nonché allegare il modello Modello di dichiarazione Antimafia "Allegato B" sottoscritta dal nuovo legale rappresentante. Il modulo di variazione che verrà generato dal sistema dovrà essere quindi firmato dai nuovi legali rappresentanti. 
NOTA BENE: Le variazioni della ragione/denominazione sociale, della sede legale, degli organi amministrativi e le cancellazioni al Registro Imprese vengono acquisite d'ufficio dalla Sezione Regionale; non occorre inviare nessuna istanza di variazione all'Albo.
  
Al termine della procedura telematica, il sistema Agest chiederà il pagamento dei diritti di segreteria (euro 10,00) e dell’imposta di bollo (euro 16,00) dovuti per la presentazione dell'istanza. Per la cancellazione dell'impresa il sistema Agest chiederà il pagamento della sola imposta di bollo di euro 16,00.
Successivamente alla delibera assunta della Sezione Regionale, l'impresa interessata riceverà una comunicazione via PEC con l'invito a scaricare il provvedimento dalla propria area riservata sul sito dell'Albo gestori Ambientali, previo pagamento degli ulteriori importi dovuti. 
 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/18 16:56:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-30T19:13:48+02:00