Deposito modelli di utilità in Italia

Per brevettare un modello di utilità in Italia occorre presentare una domanda all’UIBM - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello sviluppo economico.

Modalità principali di deposito della domanda:

Deposito on line

Il deposito on line della domanda di brevetto avviene direttamente all'UIBM per il tramite di un apposito portale. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata al deposito on line.

Deposito in modalità cartacea 

Presentazione, previo appuntamento, della domanda di brevetto presso l'ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Genova

Documentazione da presentare

  1. Modulo per Richiedente da compilare a computer in 1 originale + 2 copie (no fronte/retro)
  2. Allegati alla domanda, redatti separatamente e in un unico esemplare e costituiti da: un riassunto, una descrizione, un documento contenente le rivendicazioni, disegni
  3. Delega in carta semplice corredata da una fotocopia del documento di identità del richiedente in caso di presentazione della domanda da parte di persona diversa dal richiedente 

Pagamenti da effettuare

Diritti di segreteria

  • € 40,00 per rilascio copia semplice della domanda di brevetto oppure
  • € 43,00 per rilascio copia autentica + marca da bollo da € 16,00

Il pagamento potrà essere effettuato tramite Bancomat o carta di credito direttamente presso gli sportelli dell'ufficio Marchi e Brevetti.

In alternativa il pagamento potrà essere effettuato tramite PagoPA, con la modalità di pagamento diretta (sarà comunque necessario munirsi della marca da bollo da € 16,00 in caso di richiesta di copia autentica).

Diritti di Deposito

  • primo quinquennio          €   120,00
  • secondo quinquennio     €   500,00
  • diritti di mora                   €   100,00

Il pagamento relativo al primo quinquennio, di € 120,00, dovrà essere effettuato tramite il modello F24 rilasciato dall’Ufficio Brevetti e Marchi al momento della presentazione della domanda.

Mantenimento in vita del brevetto

Il brevetto per modello di utilità ha una durata di dieci anni.

Il pagamento dei diritti per il mantenimento in vita per il secondo quinquennio pari a €   500,00 deve essere effettuato:

a mezzo modello F24, da richiedere all'Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Genova, anticipatamente, prima dell'inizio del quinquennio di riferimento, entro l’ultimo giorno del mese corrispondente a quello in cui è stata depositata la domanda.   

Trascorso tale termine, si applica il diritto di mora di  € 100,00 se il pagamento è effettuato nel semestre successivo alla scadenza del primo quinquennio.

Azioni sul documento

pubblicato il 20/01/2020 ultima modifica 11/05/2021