Deposito marchi in Italia

Per registrare un marchio in Italia occorre presentare una domanda all’UIBM - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Modalità principali di deposito della domanda:

Deposito on line

Il deposito on line della domanda di marchio avviene direttamente all'UIBM per il tramite di un apposito portale. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata al deposito on line.

Deposito cartaceo in Camera di Commercio

Il deposito cartaceo della domanda di registrazione marchio per il tramite dell'ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Genova è possibile solo previo appuntamento sulla base delle seguenti istruzioni:

Documentazione principale da presentare

  1. Modulo per Richiedente da compilare a computer  in 1 originale + 1 copia stampate no fronte/retro - Istruzioni compilazione modulo

Nella domanda è obbligatorio indicare almeno una classe di prodotti o servizi e specificare per    ciascuna classe i singoli prodotti o servizi per i quali il marchio verrà usato consultando la  vigente Classificazione di Nizza e/o le banche dati TMClass o MGS.

Utilizzare i fogli aggiuntivi solo per incapienza dei vari campi del modulo

  1. Rappresentazione del marchio riportato su un foglio bianco formato A4  e inserito nel riquadro della terza pagina del modulo di domanda
  2. Marche da bollo - una da 16,00 euro ogni quattro pagine dell'originale del modulo e dei fogli aggiuntivi, esclusa la rappresentazione del marchio in formato A4 (più una nel caso si richieda copia autentica della domanda) 
  3. Traduzione del marchio in italiano se la rappresentazione del marchio contiene lettere, parole o simboli in lingue diverse dall'italiano

Pagamenti da effettuare

1. Diritti di segreteria

Il pagamento potrà essere effettuato tramite Bancomat o carta di credito direttamente presso gli sportelli dell'ufficio Marchi e Brevetti, secondo i seguenti importi:

  • € 40,00 per rilascio copia semplice della domanda di marchio oppure
  • € 43,00 per rilascio copia autentica + marca da bollo da € 16,00

In alternativa il pagamento potrà essere effettuato tramite PagoPA, con la modalità di pagamento diretta (sarà comunque necessario munirsi della marca da bollo da € 16,00 in caso di richiesta di copia autentica).

2. Tasse sulle concessioni governative

Il pagamento potrà essere effettuato solo dopo la presentazione della domanda esclusivamente con modello F24 rilasciato dall'Ufficio Marchi e Brevetti e precompilato in parte con gli importi come da tabella:

€ 101,00        per i prodotti e servizi compresi in una classe di Nizza

€ 34,00          per i prodotti e servizi compresi in ciascuna classe aggiuntiva alla prima

Il pagamento sarà da effettuare: 

  • presso una banca o un Ufficio postale
  • entro il giorno di presentazione della domanda altrimenti la data ufficiale di deposito della domanda di registrazione verrà posticipata a quella dell’effettivo pagamento.

Non occorre consegnare alla Camera di commercio o inviare all’UIBM copia dell’attestazione del pagamento che verrà telematicamente acquisito.

Deposito a mezzo avvocato/mandatario

La domanda di marchio può essere presentata da un avvocato o da un mandatario iscritto all'albo istituito presso l'ordine dei consulenti in proprietà industriale in nome e per conto del richiedente sulla base di una lettera di incarico in bollo da 16 euro da allegare alla domanda. Essa vale per il deposito di una sola o più domande dello stesso richiedente.

La domanda può essere presentata nelle seguenti due modalità alternative:

modalità on line direttamente all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)

modalità cartacea presentando, previo appuntamento, all'Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Genova la documentazione necessaria secondo le istruzioni che seguono

 Documentazione principale da presentare

  1. Modulo per rappresentante/mandatario da compilare a computer  in 1 originale + 1 copia stampate no fronte/retro firmato dal rappresentante/mandatario
    Nella domanda è obbligatorio indicare almeno una classe di prodotti o servizi e specificare per ciascuna classe i singoli prodotti o servizi per i quali il marchio verrà usato consultando la vigente Classificazione di Nizza e/o le banche dati TMClass o MGS.Nel caso in cui lo spazio sui vari campi del  modulo non fosse sufficiente si possono utilizzare i fogli aggiuntivi.
  2. Rappresentazione del marchio riportato su un foglio bianco formato A4 e inserito nel riquadro presente nella terza pagina del modulo di domanda
  3. Lettera di incarico in bollo da 16 euro firmata dal richiedente e controfirmata per accettazione dall'avvocato/mandatario
  4. Marche da bollo per la domanda - una da 16,00 euro ogni quattro pagine dell'originale del modulo e dei fogli aggiuntivi, esclusa la rappresentazione del marchio in formato A4 (più una nel caso si richieda copia autentica della domanda) 
  5. Traduzione del marchio in italiano se la rappresentazione del marchio contiene lettere, parole o simboli in lingue diverse dall'italiano

 Pagamenti da effettuare

1. Diritti di segreteria

Il pagamento potrà essere effettuato tramite Bancomat (POS) direttamente presso gli sportelli dell'ufficio Marchi e Brevetti, secondo i seguenti importi:

  • € 40,00 per rilascio copia semplice della domanda di marchio oppure
  • € 43,00 per rilascio copia autentica + marca da bollo da € 16,00

In alternativa il pagamento potrà essere effettuato tramite PagoPA, con la modalità di pagamento diretta (sarà comunque necessario munirsi della marca da bollo da € 16,00 in caso di richiesta di copia autentica).

2. Tasse sulle concessioni governative

Il pagamento potrà essere effettuato solo dopo la presentazione della domanda esclusivamente con modello F24 rilasciato dall'Ufficio Marchi e Brevetti e precompilato in parte con gli importi come da tabella:

€ 101,00       per i prodotti e servizi compresi in una classe di Nizza

€ 34,00         per i prodotti e servizi compresi in ciascuna classe aggiuntiva alla prima

€ 34,00         per lettera di incarico

Il pagamento sarà da effettuare:

  • presso una banca o un Ufficio postale
  • entro il giorno di presentazione della domanda altrimenti la data ufficiale di deposito della domanda di registrazione verrà posticipata a quella dell’effettivo pagamento.

Non occorre consegnare alla Camera di commercio o inviare all’UIBM copia dell’attestazione del pagamento che verrà telematicamente acquisito. 

Rinnovo del marchio

La registrazione dura dieci anni a partire dalla data in cui viene effettuato il pagamento tramite F24 (primo deposito).

Può essere rinnovata per lo stesso marchio e per periodi di dieci anni entro gli ultimi dodici mesi di scadenza del decennio in corso, trascorso il quale la registrazione può essere rinnovata nei sei mesi successivi al mese di scadenza, con l'applicazione di una tassa per ritardato pagamento di Euro 34,00.

Per conoscere le modalità principali di presentazione della domanda di rinnovo consultare la pagina dedicata al rinnovo della domanda di marchio